Live From The Field

——– Messaggio originale ———- Da: Segreteria Nazionale Appc <segreterianazionale@appc.it> A: Segreteria Nazionale Appc <segreterianazionale@appc.it> Data: 14 settembre 2018 alle 12.20 Oggetto: Segreteria nazionale informa.

NEL 1° SEMESTRE 2018 ANCORA IN CALO I PREZZI DEGLI IMMOBILI.
Ancora una battuta di arresto dell’economia immobiliare italiana, infatti, nel primo semestre 2018, viene rilevato, nuovamente, il calo dei valori immobiliari, mentre negli USA, complice una generalizzata diminuzione delle tasse, che ha interessato anche tutto il comparto immobiliare, i prezzi degli immobili, in netta crescita, trainano il Pil del 4,1.
L’APPC auspica una vera rivoluzione copernicana sull’ imposizione fiscale della casa, che ponga la stessa al centro dello sviluppo e della crescita: attraverso un’importante e determinata riduzione delle tasse il Pil potrebbe crescere dell’1,5.
In un recente contatto, con questa segreteria nazionale Appc, il sottosegretario all’Economia e alle finanze, Massimo Bitonci, ha espresso piena adesione alla proposta di estendere la cedolare secca anche alle locazioni ad uso diverso dall’abitazione. Tale iniziativa dovrebbe essere inserita in un quadro più organico, dedicato alla riforma dell’uso diverso: i tempi sembrano maturi per l’esame e l’approvazione della proposta di legge elaborata da Appc.
E’ da rilevare che l’indicazione di estendere, con la prossima legge di bilancio, la cedolare secca all’uso diverso oltre che essere un chiaro segnale di fiducia, sarebbe un modo per condurre lo stato ad un recupero dell’evasione fiscale, come, già, verificatosi nell’uso abitativo. Su questa linea ha espresso il proprio parere favorevole anche il vice premier Matteo Salvini.

dott. Flavio Maccione
segretario generale nazionale Appc

By | 2018-09-18T10:36:51+00:00 settembre 18th, 2018|Informazioni generali|